Grazie a Sofar Sounds Milano per avermi invitata e per queste bellissime foto … in attesa del video del live.

Bellissima esperienza, tre giorni di musica intensa e musicisti bravissimi.

Grazie a Mauro Ottolini , Laura Masotto e a tutti i musici!

Grazie a Giuliano Guarnieri per le bellissime foto! Queste quelle dove ci sono anch’io šŸ™‚

Auguro un buon 2017 a tutti ricco di belle sorprese con un piccolo video di Sorprendi filmato da Enrico Vezzola ,che ringrazio tantissimo, al Piccolo Teatro Libero.

Buone Sorprese a tutti !!!

Grazie al Giornale di Brescia e ad Andrea Faini per l’articolo.

Grazie a Marina Rossi e la Compagnia Lelastiko per la coreografia e la danza

Grazie ad Erica Terenzi perĀ i video

La foto ĆØ di Oriella Minutola

domani siete tutti invitati!!

ds-trasformazioni-23-11-16

Un grazie speciale a Max dell’Antica Osteria del Fico per la calorosa accoglienza e a tutto il pubblico molto attento e partecipe.

Le bellissime foto della serata sono di Roberto Cavalli

Photo: Davide Casagrande

E cosƬ tornata a casa dopo il concerto allo Stanzone di Feltre penso a quanto sono fortunata a suonare in luoghi cosƬ speciali e con persone cosƬ meravigliose.

Un grazie speciale a Luca De Paoli e a Carmine De Sanctis che mi hannoĀ fatto sentire a casa da subito e al pubblico davvero caloroso … gli applausi erano cosƬ lunghi che sono entrati nel loop del brano dopoĀ :-).

Grazie anche al super Enrico Vezzola che mi ha accompagnato in questo viaggio musicale e che ha fotografato la serata šŸ™‚

Grazie a Davide Casagrande per le foto e a Tiziana Masocco per le belle parole sulla mia musica.

E naturalmente grazie a Francesca Lago che mi ha fatto conoscere questo splendido luogo šŸ™‚

Sono felice. Grazie.

Daniela

Ed ecco uno dei brani composti per lo spettacoloĀ ImMediATaMenTe DAdAĀ del 1 ottobre allā€™interno dellaĀ Notte della Cultura 2016Ā della mia cittĆ Ā BresciaĀ pressoĀ Il Teatro Romano.

 

DSCF6789

Photo Enrico Vezzola

DaĀ oggi ĆØ onlineĀ il video realizzato da Erica Terenzi e coreografato da Marina Rossi per il brano “People” contenuto nel mio album “Trasformazioni” ed ĆØ visibile in anteprima su RADIORECTANGLEĀ in Belgio,Ā Ā WIRED ITALIAĀ eĀ BODYSPACEĀ in Portogallo

ā€œPeopleā€ eĢ€ il primo video dallā€™album Trasformazioniā€di Daniela Savoldi, violoncello solo e loop station.

La musicista ha fortemente voluto sperimentare la contaminazione con la danza contemporanea lavorando dal vivo con i performers durante le tappe precedenti alla realizzazione dei video. Questo tipo di incontro, umano e artistico, ha permesso di creare un legame significativo e giusto per la realizzazione dellā€™intero lavoro.

La musica nasce da suggestioni raccolte nel tempo, da appunti e tracce lontane ma ben presenti nei desideri dellā€™artista.
In unā€™onda si rivela il canto del violoncello: armonia e bellezza di individui spinti come in unā€™eco, lā€™uno allā€™altro. Via via nella partitura si sovrappongono, in crescendo, dissonanze e suoni aspri che parlano del disincontro possibile, fino alla tensione massima degli armonici che, peroĢ€ placandosi, concedono nuovi equilibri.

I performers, guidati dalla coreografa e danzatrice Marina Rossi, seguono la suggestione del canto: una piccola folla, un insieme di presenze che ridefinisce uno spazio e lo permea secondo i principi della contact- improvisation. Lavorando a un canovaccio coreutico e drammaturgico, ā€œPeopleā€ eĢ€ dunque un insieme di possibilitaĢ€, di situazioni, tra creazione istantanea e partiture fisiche danzate in gruppo, in duo o in trio.

Protagonista un coro di performers che danza a fior di pelle in un processo in cui le relazioni non sono prestabilite: lā€™incontro con la presenza dellā€™altro sorprende i danzatori ad occhi chiusi facendo emergere qualcosa di completamente nuovo, sottile, fragile.
Ciascun duo eĢ€ stato costruito attraverso un processo di stop and rewind: percheĢ si chiarissero, portate ad emersione e consapevolezza, le modalitaĢ€ con cui gli interpreti sono arrivati a una situazione di contatto, quali le scelte e le strade in cui la danza ha generato una presa, un disequilibrio, una caduta.

Il video eĢ€ di Erica Terenzi e segue gli input musicali e coreografici: allā€™aumentare della stratificazione sonora, si sovrappone, si ripiega sulle sue stesse scene, determinando un cortocircuito di frame in repeat che creano il caos visuale. Si amplifica cosiĢ€ lā€™apice drammatico che dā€™istinto si percepisce durante lā€™ascolto di ā€œPeopleā€, quando la partitura si fa disarmonica, emotivamente lacerante.

Le immagini privilegiano la sensorialitaĢ€ dei momenti piuĢ€ intimi, quasi piuĢ€ segreti della danza. Il video eĢ€ stato girato all’interno di una fabbrica dismessa.

Laura Trevini Bellini

 

 

Grazie all’Alberodonte e al caloroso pubblico che ha viaggiato con me e le mie Trasformazioni.

photo: Enrico Vezzola

nouvelle-vague.com/daniela-savoldi-transformazioni/

Thanks toĀ Adrien LĆ©vĆŖque